News

La success story di Sabine

La mia success story nel 2017 con RINGANA

La corsa è già da tanti anni la mia passione. Assieme ai miei cani Milo e Lenny mi piace fare trail running nell’Alta Austria. Adoro correre in montagna e nella zona del Lago Traunsee e non solo perché sono zone bellissime, ma anche perché è qui che sono cresciuta. Sono nata nella cittadina di Gmund e tre anni fa ho deciso di affrontare una sfida particolare: la maratona di montagna nella zona del Lago Traunsee. All’inizio l’idea sembrava una follia. Otto mesi prima di questa sfida avevo corso al massimo una mezza maratona. Nel caso della maratona di montagna mi attendevano 70 km con un dislivello di 4500 metri .

 

La corsa è già da anni la mia passione!

La motivazione ad affrontare costantemente nuove sfide mi accompagna da sempre. Le sfide più importanti che ho superato sono la maratona di montagna di Gmund, il tour in 24 ore del Burgenland (una corsa da 120 km lungo le coste del Lago di Neusiedl) e il mezzo Ironman a Podersdorf.

Circa un anno fa durante il periodo di formazione per diventare consulente nutrizionista ho conosciuto Ornetzeder Sigrid e Starlinger Annette e sono quindi entrata in contatto con RINGANA. Da allora ho modificato nuovamente la mia alimentazione e i prodotti RINGANA sono ora parte della mia quotidianità tanto quanto gli allenamenti regolari. E così quest’anno ho conquistato la mia prima vittoria assoluta nel caso di una ultrarun, la maratona di Überdrüber (63,3 km e 1950 metri di dislivello).

Eppure questo piazzamento non è stato il più grande successo di quest’anno: purtroppo un infortunio al ginocchio non mi ha permesso di partecipare ad altre competizioni. Poco prima della Convention RINGANA a Salisburgo la mia fisioterapista mi aveva dato l’OK per riprendere a correre. E così ho deciso spontaneamente di fare la mia prima corsa alla Charity run. Se il mio ginocchio non avesse retto avrei potuto camminare e in caso di necessità abbandonare la gara. Con mia grande sorpresa sono riuscita a correre per 80 minuti senza avvertire dolore. La fisioterapia unita alle CAPS move, al PACK balancing e ad un’alimentazione equilibrata ha dato i suoi frutti. 🙂 Dopo un fermo di due mesi ho trovato la giusta forza grazie alla bella atmosfera, al bel tempo e al piacere di correre (e forse anche ai due RINGANA SPORT push che ho preso prima della corsa 😉 ) e ho conquistato il secondo posto. Una giornata fantastica che si è conclusa alla grande dopo la Convention e la corsa con un party assieme a persone particolarmente care.

 

Tanti cari saluti dalla

bellissima Alta Austria!

Dott.ssa Schnölzer Sabine

Torna su